2006

Omelie dell’anno 2006

La Trinità, che complicazione! Ricordo un tenerissimo pretino che tentava di spiegare la Trinità a noi ragazzini di terza elementare disegnando un triangolo e usando l’improbabile addizione: 1+1+1=1 creando un insanabile conflitto tra scienza e fede! No, lasciate stare, per cortesia. Ho sempre immaginato questa festa come un tuffo nell’acqua, coma uno spettacolare tuffo carpiato […]

Gesù asceso al cielo è per sempre presente in mezzo ai suoi discepoli.Invece di restare col naso per aria, come gli apostoli, gli angeli ci invitano a riconoscere la presenza del Risorto in mezzo a noi.Ma stanchezza, dubbi, fatiche interiori appannano la nostra già debole vista interiore.Come rendere presente il tuo Regno, Signore, se noi […]

 Diciamocelo chiaramente: non poteva restare? Ormai risorto, non poteva assicurare la sua presenza fisica concreta, reale, anche in mezzo a noi oggi?Non sarebbe stato più bello, in un momento di crisi, prenotare un appuntamento con Lui, realmente, concretamente, come lo facciamo con un avvocato, un medico? Non puzza di inganno questa assenza, non sembra una […]

Il tempo pasquale e la nostra conversione alla gioia ci portano oggi al cuore del messaggio cristiano, a ciò che ha permesso che la buona notizia perforasse i secoli fino a giungere credibile ed intatta ai nostri giorni, a ciò che davvero può essere considerato l’assoluto del vangelo: Dio è amore e non può che […]

Gesù è il pastore bello che ci conduce ai pascoli erbosi, gli stiamo davvero a cuore, non come i pastori a pagamento che appena vedono il pericolo scappano a gambe levate. Dio non mi ama per un tornaconto, mi ama gratis e di questo amore gratis i poveri preti devono essere trasparenza (!). Gesù è […]

 Gesù Risorto spalanca il cuore di Tommaso e scioglie la sua durezza e il suo dolore; presente in mezzo ai suo apostoli, apre loro la mente all’intelligenza delle Scritture, per capire la profondità del Mistero, per svelar loro che egli è l’unico Pastore, che sa dove condurci, che lo fa seriamente, che lo fa con […]

Convertirsi alla gioia, che faticaccia! Come Tommaso anche noi rischiamo di non credere all’annuncio degli apostoli, bloccati dal loro evidente limite. Pensiamo: “Se i cristiani sono così incoerenti, il loro messaggio è una favola!”. E invece no, macchè, è quel burlone di Dio che vuole davvero affidare il suo tesoro alle nostre mani fragili e […]

 Cari amici: ogni anno mi ritrovo a meditare la splendida pagina di Tommaso, e ho sempre meno da dire. Perdonatemi se riciclo le riflessioni degli scorsi anni ma, rileggendole, ho deciso che va proprio solo bene così. Ringrazio voi per la pazienza e lui per la immensa fede.Lettera a un credenteCaro Tommaso,fa strano scriverti una […]

“Voi cercate Gesù Nazareno, il crocefisso, non è qui!”Oggi celebriamo il più straordinario mancato appuntamento della storia, oggi accogliamo la più sconcertante notizia del vangelo, oggi affondiamo le radici (e il cuore) nell’Assoluto di Dio. Ci siamo trovati tre giorni, lungo la settimana, per ripercorrere gli ultimi drammatici avvenimenti della vita di Gesù. Abbiamo meditato […]

Il deserto, ormai, volge al termine. Abbiamo seguito il Rabbì nei quaranta giorni della quaresima, cercando di convertire il nostro cuore, sforzandoci di cambiare l’immagine mediamente orribile di Dio che portiamo nel cuore. Vorremmo un Messia muscoloso e trionfante. Gesà è un Messia mite e mediocre. Abbiamo idea che la fede sia doverosa ma mortalmente […]