2011

Omelie dell’anno 2011

Cesare o Dio?Quante volte questa frase di Gesù è stata usata per giustificare le prese di posizione più diverse!L’hanno usata i governi laici per sostenere la loro autonomia nei confronti dell’ingerenza della Chiesa.L’ha usata la Chiesa per difendere la legittimità della propria organizzazione in seno allo Stato.Ma l’hanno usata anche i governi anticlericali per giustificare […]

“Agnostici, che a motivo della questione su Dio non trovano pace; persone che soffrono a causa dei nostri peccati e hanno desiderio di un cuore puro, sono più vicini al Regno di Dio di quanto lo siano i fedeli di routine, che nella Chiesa vedono ormai soltanto l’apparato, senza che il loro cuore sia toccato […]

Di nuovo la vigna. Ancora.In questi giorni di autunno caldo, di vendemmie e di speranza, di dolce mosto d’uva che promette un vino corposo e robusto per il prossimo anno, ascoltiamo parole che raccontano di vigne.In questi acri giorni in cui l’Italia si rivela piccina e rissosa, stordita e fragile, la Parola ci interroga.Di quanta […]

Domenica scorsa siamo rimasti spiazzati dal comportamento del padrone della vigna, quando ha compiuto un gesto all’apparenza ingiusto.Forse anche noi, come i deportati in Babilonia che si lamentano di espiare la colpa dei padri, ce la prendiamo con la logica di Dio. Ed Ezechiele, anch’egli prigioniero dei babilonesi, invita loro e noi ad assumere una […]

Brutta storia, quella del perdono. Una riflessione acida, tesa, che ci scardina dentro. È impegnativo, il perdono, serio, esige conversione radicale. Eppure sul perdono si gioca gran parte della credibilità del cristianesimo. Il perdono che scardina la violenza, che diventa profezia di un mondo nuovo, che ridisegna il volto dell’uomo, rendendolo finalmente a immagine di […]

Perdonare è una debolezza, dice il mondo violento intorno a noi.È ridicolo ammettere di avere dei difetti, meglio nasconderli, negarli o ostentarli come un trofeo, in un delirio di crescente malvagità e ipocrisia.È da deboli perdonare, salvo poi vedere il giornalista chiedere alla madre affranta: perdona l’assassino di suo figlio?Andiamoci piano, per cortesia, il perdono […]

Non è facile vivere da discepoli in questi nostri tempi oscuri.In una società formalmente cristiana a prevalere e ad orientare le scelte non sono i valori che derivano dal vangelo ma una mentalità egoistica e piccina. Per accorgersene è sufficiente paragonare il sentire comune con le parola di Gesù.Oggi, in particolare, la Parola getta un […]

Povero Pietro!Ha faticato, e non poco a dichiarare che il falegname di Nazareth è il Messia atteso da Israele.Troppo diverso il suo modo di servire il Regno, troppo audace la sua predicazione, troppo innovativa la sua idea di Dio per poterlo identificare con il nuovo e glorioso re Davide che avrebbe ricostituito la gloria del […]

Ci sono mille volti di Dio, come ci sono mille volti di Cristo.Basta fare una breve carrellata nelle rappresentazioni artistiche della storia recente per vedere quanti “gesù” ci siano le nostre vite. Ho in mente la litografia che mia nonna teneva sopra il lettone matrimoniale, la raffigurazione di un Sacro Cuore con un improbabile Gesù […]

Lo straniero ci inquieta, ci scomoda, ci preoccupa, ci inquieta.Ogni straniero.Ha abitudini diverse dalla nostra, parla una lingua incomprensibile, non conosciamo la sua cultura, le sue abitudini. Certo: il concetto di “straniero”, oggi, è decisamente cambiato. Dalle mie parti, fino al dopoguerra, era straniero uno che veniva dalla vallata vicina. Poi lo divenne chi proveniva […]