Diciassettesima domenica durante l’anno

1Re 3,5-12/ Rm 8,28-30/ Mt 13,44-52

Spinto dalla gioia

Abbronzarsi l’anima, sia.

Lasciando che Dio, sole che fa crescere, che scalda, che illumina, diventi il punto di riferimento e la chiave di lettura della nostra vita. La Parola seminata che cresce, nonostante la zizzania, ci orienta, ci spinge, ci illumina, ci salva.

Perché abbiamo scoperto l’origine della gioia.

Tesori 

Sono due parabole ribattute, molto simili nel contenuto e nella struttura, una ripetizione usata per ribadire un concetto piuttosto evidente: incontrare Dio è la cosa più bella che ti possa succedere, è una sorpresa per cui vale la pena di abbandonare tutto, una gioia che ti fa dimenticare tutto il resto. Ma devi agire con scaltrezza e urgenza se vuoi che ciò accada.

CONTINUA A LEGGERE IL COMMENTO SU PAOLOCURTAZ.IT