All posts by: TRLP

About TRLP

Un Dio così Perché ve ne state qui tutto il giorno senza fare niente? Va dritto al punto, il padrone della vigna, non fa certo giri di parole. Manca poco al tramonto, un’ora ancora di lavoro, e, certamente, non ha bisogno di manodopera per la vendemmia. E non ne aveva bisogno nemmeno a mezzogiorno. O […]

Il perdono che mi salva Rancore e ira sono cose orribili, e il peccatore le porta dentro. Il discepolo, invece, decide di spostarle fuori, di riconoscerle come evoluzione malata della rabbia che tutti portiamo nel cuore, dell’aggressività che fa muovere il mondo ma che, se non orientata a costruire, distrugge. Zelo e passione che da […]

A volte lo dimentichiamo, ma la ragione per cui Gesù è stato arrestato e condannato a morte è la sua pretesa di essere come Dio. In un paese rigidamente monoteista come Israele, il cui senso della trascendenza era assoluto e la bestemmia veniva punita severamente, la pretesa del falegname di Nazareth di essere come Dio […]

Se tuo fratello pecca Mi fa tenerezza leggere questo brano. Mi intenerisco pensando a Gesù che parla ai suoi discepoli, a quei discepoli, fragili, scostanti, colmi di contraddizioni, rissosi; discepoli raccogliticci, così diversi fra loro, che Gesù porta con sé per educarli, per farli diventare profezia di un mondo diverso in cui si vive senza […]

Erode non sa spiegarsi la missione e le ragioni del successo del Nazareno. Fantasmi lo perseguitano, sangue che gronda dalle sue mani di re fantoccio che si fa comandare dalla stizza di una concubina. Chi è mai costui? Il Battista? Erode caccia il pensiero con forza: ancora gli duole la decisione presa, da alticcio, durante […]

Dietro di me Ce la faremo? Riusciremo, davvero, a venirne fuori? L’estate sta finendo e i segni della ripresa dell’epidemia, purtroppo, ci sono. Non siamo in una bolla: attorno a noi, in molti paesi europei, già si parla di chiusure delle attività. L’idea stessa di un nuovo lockdown ci sprofonda tutti nell’ansia e allontaniamo il […]

Si cerca una scusa per mettere in difficoltà il Signore, allora come oggi.  Gli si tende tranelli, lo si sottopone a giudizio, sempre.  Dio è il grande inquisito della nostra modernità, il grande accusato, il bersaglio di un’umanità che biasima Dio per la sua inefficienza e, così facendo, si lava le mani dai propri crimini.  […]

In Dio siamo Non ne siamo usciti migliori. Macché. Più confusi, impauriti, fragili. Finanche più malvagi e arroganti. Lo eravamo già ma, forse, le mascherine le indossavamo da tempo. Da troppo tempo. Mascherine sui cuori. Sugli occhi. Sull’anima. E così, frastornati, fintamente dimentichi in questa estate che viviamo come una sorta di parentesi ignari del […]

Discepoli urlanti, discepoli danzanti Spesso andiamo dietro a Gesù gridando. Siamo discepoli urlanti, come la cananea di oggi. Seguiamo la via che è il Signore, d’accordo, ma alzando la voce, chiedendo attenzione, manifestando dolore o disagio. Come fa la donna di oggi che porta nel cuore il cruccio del genitore che assiste, impotente, alla malattia […]

Ancora un poco Si respira aria di scoraggiamento. Agosto sembra far dimenticare per qualche istante la cappa lugubre che appesantisce le nostre vite. Il nostro futuro. E le nostre comunità. La gente osa (timidamente) andare in vacanza, con prudenza. Dalle mie parti, finalmente, si vede gente sui sentieri e gli alberghi quasi pieni. E la […]