Il Commento della settimana

05Nov 2018

C’è un modo superfluo di vivere.
Di chi sta alla superficie delle cose, delle persone, di Dio, di sé.
Un modo in cui siamo stati abituati a distinguere fra ciò che siamo e ciò che possiamo fare apparire di noi, fra ciò che scopriamo di noi stessi e ciò che gli altri ci rimandano di noi, fra ciò che siamo veramente e ciò che gli altri si aspettano che siamo…